Atti osceni sul viale Garibaldi: l’uomo è stato riconosciuto e sanzionato con una maxi-multa.

Atti osceni in auto

La Polizia di Stato di Vercelli ha individuato nei giorni scorsi l’autore di un grave episodio avvenuto in viale Garibaldi la sera del 20 settembre scorso. Un uomo di circa quarant’anni, a bordo di un auto, si era reso protagonista di un atteggiamento osceno e offensivo nei confronti di due giovani donne che ne avevano segnalato la presenza attraverso la linea “112”, riuscendo nel contempo a fornire il numero di targa.

Individuato e multato

Rintracciato e riconosciuto, anche grazie ad alcune testimonianze, in quanto responsabile di atti osceni, reato in parte depenalizzato, è stato colpito dalla sanzione pecuniaria di 10.000 euro. L’autore dell’episodio è risultato non essere nuovo a tale genere di condotta, probabilmente vittima di una situazione compulsiva, pertanto agevolandone l’individuazione. Appare perciò ancor più importante che la vittime di tali episodi segnalino senza incertezze tali accadimenti alle forze di polizia.