Arrestata per estorsione: “Rivolete il gatto? Datemi 300 euro”. Incredibile vicenda, alla fine  in micio Tigruz è tornato a casa.

Arrestata per estorsione: “Rivolete il gatto? Datemi 300 euro”

Una vicenda che arriva dal torinese, riportata dai colleghi di nuovaperiferia.it. Una donna ha trovato un gatto che si era perso, Tigruz di 4 anni. Dopo aver rintracciato la proprietaria, attraverso le locandine affisse nel quartiere, ha comunicato che la bestiola era con lei, ma alla richiesta di restituzione ha chiesto un riscatto di 300 euro, come compenso.

I carabinieri della Stazione di Grugliasco hanno arrestato per estorsione una donna albanese di 54 anni, di Torino.

La vicenda

Spetterà agli inquirenti capire se il gatto si era effettivamente perso o sia stato rubato per chiedere il riscatto. La donna, inizialmente, aveva contattato la proprietaria del felino tramite whatsapp chiedendole 1.000 euro per riavere il suo animale. Sono seguiti diversi messaggi e foto tra le due donne, con foto e video del gatto, sino ad arrivare ad un accordo tra le parti  fissato con la somma di 300 euro.

Leggi anche:  Operazione Bellavita: tre uomini arrestati - IL VIDEO

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE