Altro cercatore di funghi precipita: è grave in rianimazione. Nella mattinata di venerdì 30 agosto nella zona di Boccioleto.

Altro cercatore di funghi precipita: è in rianimazione

Decisamente l’attività di ricerca dei funghi in Valsesia è pericolosa, poche ore dopo la tragedia nei monti nell’area di Campertogno, nella mattinata di oggi, venerdì 30 agosto, un uomo sulla sessantina è precipitato in un dirupo nella zona di Boccioleto. Soccorso da un elicottero si trova ora in rianimazione all’ospedale di Novara in codice rosso. Battere il sotto bosco alla ricerca di funghi cela insidie micidiali perché il folto nasconde gli strapiombi. Bisogna dunque essere anche dei grandi conoscitori del territorio e anche così la disattenzione o la fatalità possono mettere a rischio la vita. In effetti la vittima di ieri è Enzo Poletti, 66enne valsesiano, istruttore di sci, dunque si presume conoscitore della montagna.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE