Agguato alla ex moglie: arrestato. 55enne bloccato dai carabinieri a Cigliano prima che potesse aggredire la donna.

Agguato alla ex moglie: arrestato

I Carabinieri delle stazioni di Cigliano e Livorno Ferraris hanno arrestato B.A:, un 55enne operaio di origini polacche per atti persecutori, porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere. A giugno dopo ripetuti episodi di stalking nei confronti della ex moglie. da cui era divorziato da 4 anni, era stato emesso il divieto di avvicinamento e comunicazione con la donna.

Aspetta la ex fuori dal supermercato

Il coltello e il martello sequestrati all’uomo.

Il 22 luglio l’uomo ha atteso la moglie appostato fuori da un supermercato di Cigliano frequentato dalla donna, violando così i provvedimenti cautelari emessi nei suoi confronti. Con sé, si è poi appurato, aveva un martello e un coltello.

La ex, però, uscendo dal centro commerciale si è accorta della presenza dell’auto dell’ex marito ed ha capito di essere in pericolo. ha evitato l’incontro e poi ha chiamato i carabinieri. Due pattuglie sono prontamente intervenute sul posto, individuando l’auto e il 55enne.

Leggi anche:  Rubavano al Famila di Santhia: denunciati in due

Cerca di fuggire ma viene arrestato

L’uomo ha cercato maldestramente di fuggire ma è stato preso, in seguito a perquisizione personale e del veicolo sono stati trovati il martello e il coltello che aveva con sé.

E’ finito in carcere

L’uomo si trova in carcere dopo l’udienza di convalida avvenuta lo scorso 25 luglio.

Il Giudice nella sua motivazione scrive: “…grazie alla prontezza di intervento dei Carabinieri… è stata evitata quella che, con tutta probabilità, sarebbe stata un’azione omicidiaria”.

Una storia esemplare di come le donne che temono vendette o azioni violente nei confronti di ex e persecutori rivolgendosi ai carabinieri, come nelle altre forze dell’ordine, degli amici che possono consigliarle e proteggerle.

ALTRI DETTAGLI SUL NUMERO DI NOTIZIA OGGI VERCELLI