Addio a Sabrina: mercoledì 19 funerale a Buronzo. La ragazza era morta sabato scorso in seguito a un malore avvenuto qualche giorno prima.

Addio a Sabrina: mercoledì 19 funerale a Buronzo

Dolore fortissimo a Buronzo: il paese è sotto shock, sconvolto per la scomparsa di Sabrina Filippi avvenuta sabato 15 settembre pomeriggio a soli 26 anni. Colpita da un malore qualche giorno prima alla fine non ce l’ha fatta.

Date e orari delle esequie

Quanti la conoscevano e l’apprezzavano le daranno l’ultimo saluto domani, mercoledì 19 settembre, alle ore 10, nella chiesa parrocchiale di Buronzo. Intanto nella serata di oggi, martedì 18 settembre, alle 20,30, sempre nella chiesa del paese sarà recitato il Rosario. Dopo le esequie la salma verrà cremata.

Riproponiamo l’articolo pubblicato sul giornale in edicola da lunedì 17 settembre.

Il dolore del paese

Coscritti, amici e compaesani non si danno pace per la morte improvvisa di una ragazza così solare e apprezzata.
Tutti la ricordano infatti come una giovane tranquilla, con la testa sulle spalle. Sempre gentile e con la passione degli animali e della natura. Aveva fatto parte del gruppo dei coscritti del paese nel periodo di Carnevale.  Un evento che Sabrina  ha sempre ricordato con grande gioia, portandolo nel cuore.

Leggi anche:  Morto Giorgio Gallina, sindaco di Casanova Elvo

Appresa la notizia immediatamente su Facebook sono apparsi numerosi messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia.
Tutti si stringono a loro, perché il dolore più grande che una mamma e un papà possono provare è proprio questo.

Sabrina era legatissima alla famiglia e aveva un sorella più piccola Gessica.

I ricordi delle amiche

A ricordare Sabrina con grande commozione è Sara, una delle sue più care amiche. «La conoscevo dall’infanzia, siamo cresciute assieme. Molto riservata ma un’ottima persona. Chi la conosceva bene sapeva che era solare e scherzosa, una ragazza seria, mai grandi uscite, né grandi pazzie… Una buona sorella maggiore sempre pronta a sostenere la sorella Gessica. Una bella persona sparita troppo presto».

Anche Grazia la ricorda: «Penso ad una giovanissima ragazza, la cui morte ricorda in modo impressionante quella della nonna».

Sabrina resterà impressa a tutti e per tutti è e resterà per sempre un bellissimo angelo volato in cielo troppo presto.

Lascia la mamma Antonella, papà Benedetto, la sorella Gessica, i nonni Matteo e Sara, famigliari e amici.

Paola Avvenengo