Pedalare su una vera e propria pista ciclabile progettata da Italcementi con soluzioni green e high tech. Tutto questo a Myplant & Garden, il più importante salone internazionale dedicato al mondo della progettazione, del paesaggio, dell’edilizia e del verde in Italia, in programma dal 20 al 22 febbraio alla Fiera di Milano Rho-Pero.

La pista ciclabile lunga una quindicina di metri è stata realizzata con i.idro
DRAIN, la soluzione in calcestruzzo per pavimentazioni drenanti ed è la dimostrazione concreta di come si possano progettare pavimentazioni in aree verdi nel rispetto del ciclo naturale dell’acqua. i.dro DRAIN di Italcementi è un prodotto le cui caratteristiche soddisfano le necessità di chi progetta e si occupa di garden design, florovivaismo e paesaggio, perché può essere utilizzato per ciclabili e viali con una capacità drenante 100 volte superiore a quella di un terreno naturale, garantendo in questo modo, il recupero dell’acqua in falda.

La posa in opera della pista è stata effettuata da Deltapav società che da oltre 20 anni realizza pavimentazioni commerciali, industriali e civili e che lavora a stretto contatto con Italcementi. Il calcestruzzo drenante è stato fornito da Calcestruzzi, la società che porta sul mercato i prodotti, le soluzioni e le applicazioni che escono da i.lab, il centro ricerca e innovazione di Italcementi di Bergamo. Durante i giorni della manifestazione, i tecnici Italcementi, Calcestruzzi e Deltapav saranno a disposizioni dei visitatori e progettisti per aiutare a valutare insieme la possibilità di realizzare aree verdi, piste ciclabili per la mobilità lenta e sostenibile, giardini, aree di sosta, pavimentazioni ad alta valore estetico, con un nuovo approccio: dalla collaborazione nella fase progettuale alla scelta dei materiali, dalla finitura superficiale alla posa in opera in cantiere.

Leggi anche:  Come arredare il terrazzo con le piante

i.idro DRAIN inoltre è in possesso dell’EPD (la Dichiarazione Ambientale di Prodotto), ovvero un documento di tracciabilità dei contenuti e degli impatti ambientali del prodotto. Questo lo rende la soluzione ideale nei progetti in cui la scelta dei materiali è diventata un elemento qualificante (green procurement), nelle gare di appalto pubbliche e nei protocolli di valutazione della sostenibilità delle costruzioni: LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), GBC Italia, ITACA, DGNB e BREEAM (Building Research Establishment Environmental Assessment Method).
Il prodotto è stato utilizzato da progettisti e amministrazioni pubbliche per la realizzazioni di aree di sosta, ciclovie e di aree verdi. Solo nel 2018 sono stati realizzati oltre 150.000 mq di pavimentazioni drenanti di vario tipo in i.idro DRAIN, con l’obiettivo di preservare il ciclo naturale dell’acqua.