Via Donato: per smaltire il traffico durante i lavori è stato installato un semaforo.

Via Donato, il cantiere

Non c’è pace per i residenti di via Francesco Donato, da ormai un mese tagliati fuori dal resto della città a seguito dell’apertura del cantiere per i lavori alla fognatura. Sabato scorso è stato installato un semaforo che regola il senso unico alternato tra la suddetta strada e la perpendicolare via Vicenza (quella che costeggia il campo da calcio del rione Belvedere) e che consente un rapido collegamento con via Walter Manzone, via Trento e corso Randaccio, una toppa che attenua il problema circolazione, non lo risolve.

Le luci

Certamente per i residenti della parte di strada che dalla stessa via Vicenza arriva fino a corso Randaccio, i quali devono fare inversione a “U” per vedere la luce del semaforo, sistemato in maniera tale da essere visibile solo da chi arriva in via Donato da via Olcenengo o dalla tangenziale. Un problema segnalato con due filmati pubblicati su facebook dall’insegnante Liza Binelli che si chiede altresì cosa succederà stamattina, con la riapertura delle scuole e il consueto super-traffico che percorre l’antica strada del Ciaferu.

Leggi anche:  Cartelli danneggiati: quando la cultura infastidisce gli incivili

Il semaforo

Torniamo al semaforo: a farlo installare è stato il presidente del Consiglio Comunale Gian Carlo Locarni (Lega Nord) a seguito delle reiterate richieste dei residenti del rione, obbligati a servirsi della tangenziale per andare al lavoro e per rientrare a casa la sera. Locarni ha segnalato il problema al sindaco e ai tecnici del Comune che hanno provveduto immediatamente. Questa settimana sarà fondamentale per testare la bontà del cambiamento.