Truffe online: false e-mail di Inps e Bancoposta. L’obiettivo dei truffatori è sempre lo stesso mettere le mani sui dati bancari della gente.

Truffe online: false e-mail di Inps e Bancoposta

L’Inps ha rilevato diversi tentativi di truffa ai danni degli utenti: alcuni hanno preso la forma di false email aventi a oggetto rimborsi contributivi, altri di telefonate da parte di sedicenti funzionari che comunicavano la restituzione all’utente di somme non dovute. In tutti i casi, il fine fraudolento è quello di ottenere dati bancari e personali.

Allerta anche sul fronte Poste

L’avviso arriva dallo Sportello dei Diritti che in queste ore ha diffuso un’allerta relativa ai clienti BancoPosta e Postepay. A loro sarebbero indirizzati dei messaggi truffaldini: “La tua carta è stata BLOCCATA su richiesta della POLIZIA POSTALE! avviso_urgente@poste.it  (informabancoposta@sobol.com)”, recita il messaggio.  L’intento è quello di invitare l’utente a controllare la situazione del proprio conto o della propria carta di pagamento o di credito per poter accedere abusivamente alle sue posizioni contabili. Dallo Sportello dei Diritti sottolineano di cancellare immediatamente il messaggio senza rispondere.

Leggi anche:  Richiamo medicinali: ritirati collirio e analgesico

Leggi anche: Mega truffatore online arrestato dalla Polizia di Vercelli

Un servizio completo sul tema è pubblicato da giornaledicremona.it.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE