I Carabinieri del NOE hanno pertanto messo i sigilli all’area di circa 3000 metri quadri.

Sequestrati detriti contaminati da amianto

Sequestrati detriti contaminati da amianto. I Carabinieri del NOE hanno pertanto messo i sigilli all’area di circa 3000 metri quadri. I Carabinieri del NOE hanno pertanto messo i sigilli all’area di circa 3000 metri quadri. I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Alessandria, nel contesto dei controlli rivolti alle aziende della filiera di gestione dei rifiuti, hanno posto nei propri obiettivi un’azienda del Tortonese che si occupa del recupero dei detriti derivanti dalla demolizione edile, trasformandoli in materiali inerti utili al reimpiego nell’attività di costruzione. Come scrive http://ilgiornaledialessandria
L’elevato volume di rifiuti presenti sull’area dell’azienda sottoposta a verifica ha reso necessario avvalersi di strumentazioni ad elevata tecnologia al fine di riuscire a quantificarli con precisione.

La Provincia di Alessandria ha pertanto fornito il proprio supporto con un velivolo a pilotaggio remoto che ha permesso di avere contezza dei punti di maggiore interesse da valutare a terra. 3000 metri quadri contenente i cumuli di rifiuti contaminati. I Carabinieri del NOE hanno pertanto messo i sigilli all’area di circa 3000 metri quadri contenente i cumuli di rifiuti contaminati, sequestrandola e ponendola a disposizione della Procura della Repubblica di Alessandria, mentre nei prossimi giorni verranno svolte tutte le ulteriori verifiche del caso.

Leggi anche:  Ci SiAmo con Sindaco, assessori e consiglieri...

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE