Sciopero dei benzinai confermato: fate il pieno. Il 6 e 7 novembre, pubblichiamo la lista degli impianti aperti sulle autostrade.

Sciopero dei benzinai confermato: fate il pieno

Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio hanno confermato nelle scorse ore lo sciopero nazionale di due giorni di tutti i distributori di carburante su strade e autostrade della penisola.

La serrata avrà inizio alle 6 di mercoledì mattina, 6 novembre, fino alle 6 di venerdì 8 novembre. La chiusura sarà totale e coinvolgerà anche i distributori self-service.

Fatture elettroniche, fisco e illegalità contrattuale le ragioni

“La categoria protesta, il Governo tace e il ministro dello Sviluppo Economico latita – scrivono in una nota le tre sigle sindacali – I gestori saranno in piazza Montecitorio contro la politica fiscale del governo a causa di una serie di provvedimenti come la fatturazione elettronica ed i registratori di cassa e l’illegalità contrattuale”.

Nel pomeriggio di martedì a Vercelli in alcuni distributori si segnalavano file di automobilisti in attesa di fare il pieno. Però non tutti gli impianti cittadini resteranno chiusi, ad esempio non chiuderà l’impianto della Coop in area industriale.

Leggi anche:  Santhià: Gianluigi De Marchi ospite della Compagnia dell'Armanàc

Dove rifornirsi in autostrada

Come prevede la legge, nella “Disciplina unitaria per la turnazione degli impianti autostradali in caso di sciopero” approvato dalla Conferenza delle regioni e delle Province Autonome, resteranno aperti alcuni distributori lungo le tratte autostradali per garantire il servizio pubblico. Pensiamo possa essere utile consultarlo

Elenco-distributori-aperti-in-autostrada

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE