Santhià: l’impegno del Comune per le scuole. Prosegue, come ogni anno dal 2011 a oggi, l’impegno dell’amministrazione nei confronti delle scuole di Santhià.

Santhià: l’impegno del Comune per le scuole

A circa un mese dall’avvio delle lezioni è utile fare il punto degli interventi fatti e di quelli in programma, svolti sempre in accordo e in collaborazione con gli insegnati al fine di completare quell’augurio di buon anno scolastico che ci siamo scambiati con alunni, famiglie e insegnanti proprio il primo giorno di scuola. Rinnovo inoltre il benvenuto al Dirigente Scolastica professoressa Mangano del nostro Istituto Comprensivo.

Supporto per chi lavora per il bene dei bambini

Proprio con l’intento di essere di supporto a tutte le persone che lavorano per il bene dei bambini e dei ragazzi di Santhià l’Amministrazione Comunale vuole portare a conoscenza della cittadinanza di tutto quanto è stato realizzato nel corso degli ultimi mesi per le varie scuole presenti sul territorio.
In tutti i plessi si è cercato di collaborare sia a livello di iniziative formative, che verranno riproposte, sia con interventi relativi alla struttura e alla funzionalità della scuola stessa.
Alla Scuola per l’Infanzia ‘Pellico’, ad esempio sono stati effettuati e saranno riproposti i corsi di logopedia e psico-motricità in collaborazione con l’assistenza sociale dott. Claudia Ulliana e Armonia dell’Essere, il Progetto di formazione “Educazione stradale”, una serie di letture animate in collaborazione con la Biblioteca civica e il Concorso Letterario. Dal punto di vista degli interventi strutturali si è proceduto alla sostituzione delle lastre ammalorate nel salone ricreativo e alle potature degli alberi del parco con relativa messa in sicurezza.
Alla Scuola primaria di primo grado “Pellico” verrà riproposto il Progetto di formazione “Educazione stradale”, oltre alle letture animate e al Concorso letterario. Buon riscontro anche con la Giornata dell’inno e della bandiera italiana che riproporremo anche quest’anno e la collaborazione al “Progetto Orto”. Sul lato strettamente operativo abbiamo invece predisposto la parte elettrica per il nuovo laboratorio informatico 3.0 e le potature degli alberi del parco con relativa messa in sicurezza.
Anche alla Scuola primaria di primo grado “Collodi” torneranno il Progetto di formazione “Educazione stradale”, oltre alle letture animate e al Concorso Letterario.

Leggi anche:  Santhià: fuga di gas in via Juvarra

Alle Scuole primarie di secondo grado “Giovanni XXIII” abbiamo invece proceduto alla tinteggiatura delle aule delle classi prime, al rinnovo e alla messa in sicurezza della pavimentazione che era ammalorata e predisposto la parte elettrica per il nuovo laboratorio informatico 3.0. L’amministrazione comunale inoltre coadiuva la parte logistica per la realizzazione dei saggi musicali.
Sempre grande entusiasmo per il Consiglio comunale dei ragazzi, che verrà riproposta in collaborazione con ass. Itaca, così come le letture animate con la Biblioteca e il Concorso Letterario. Non mancheranno le borse di studio per gli studenti della scuola stessa e per i migliori studenti di musica, il Progetto di Educazione stradale e la Giornata educazione ambientale. Buon riscontro anche per il Progetto “Nuova vita ai libri scolastici” che nasce con l’intento di favore il riuso e lo scambio dei libri di testo. I ragazzi saranno poi coinvolti come sempre nelle iniziative legate alla Giornata della memoria e del ricordo, alla celebrazione della Liberazione e dell’eccidio di Santhià alla Festa della repubblica, alla Giornata dell’inno e della bandiera.

Manutenzione in prima linea

Oltre a questa carrellata di iniziative, costante è l’attenzione e la manutenzione sugli edifici è sugli arredi di competenza comunale. Inoltre, anche quest’anno si cercherà di sostituire banchi sedie e cattedre oltre che lavagne e altri strumenti didattici. Abbiamo contribuito anche alla realizzazione del Diario scolastico e coinvolto i ragazzi nel Progetto Essem, legato al patto di fratellanza con i paesi europei promosso dall’associazione SlowLand Piemonte.
Una riflessione puntuale sarà fatta a breve anche per impostare finanziamenti e lavori per migliorare i presidi legati alle misure di sicurezza da attivare nelle scuole elementari.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE