“Santhià contro le mafie”: secondo appuntamento con il cinema all’aperto. Giovedì 20 giugno, alle 21, in piazza Zapelloni con la proiezione del film “La nostra terra”.

“Santhià contro le mafie”: secondo appuntamento con il cinema all’aperto

“Santhià contro le mafie”: secondo appuntamento con il cinema all’aperto. Giovedì 20 giugno, alle 21, in piazza Zapelloni con la proiezione del film “La nostra terra”. Continua così, dopo il successo della prima proiezione, la cinerassegna, che si inserisce nelle iniziative di “Santhià contro le mafie”, iniziativa partita dal #TAG, lo spazio giovani del Comune di Santhià, insieme all’Associazione Itaca, che ha trovato il convinto sostegno dell’Amministrazione comunale guidata da Angelo Cappuccio, sempre molto attenta alle richieste dei ragazzi.

“La nostra terra” è stato realizzato nel 2014 con la regia di Giuliano Manfredonia. Nel cast compaiono Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Iaia Forte, Bebo Storti e Debora Caprioglio. In una cittadina del sud un boss malavitoso di nome Nicola viene arrestato e i suoi poderi presenti nella zona vengono confiscati per poi essere assegnati ad una Cooperativa con l’obiettivo di sfruttare legalmente le potenzialità del territorio. La Cooperativa viene gestita da Filippo che tuttavia dovrà fare i conti con tutte le difficoltà del caso e soprattutto con i numerosi tentativi di boicottaggio che vengono messi in atto dagli uomini del Boss in attesa che la situazione possa essere ripristinata magari utilizzando la solita carta della corruzione.

Leggi anche:  Santhià: Doctor Groove in concerto sabato 8 giugno

Appuntamento aperto a tutti e gratuito

La proiezione è prevista alle ore 21 in piazza Zapelloni. L’appuntamento è per tutta la cittadinanza e l’ingresso è gratuito. Sarà anche l’occasione per informare la cittadinanza sugli sviluppi del processo alla ‘ndrangheta che ha visto Santhià costituirsi parte civile.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE