San Germano chiude la filiale della Banca Popolare di Novara. E’ l’unico istituto di credito in paese.

San Germano chiude la banca

La notizia si è diffusa in settimana ed ha creato non pochi malumori. La filiale della Banca Popolare di Novara chiuderà a breve e chi ha bisogno di svolgere operazioni di sportello dovrà recarsi altrove. Una notizia che non poteva lasciare indifferente l’amministrazione comunale e di fatti il sindaco Michela Rosetta è molto contrariata dalla decisione. «Non accettiamo la chiusura dell’unico sportello bancario di San Germano, presente in paese dal 1926. Nella giornata di giovedì 19 aprile, abbiamo appreso, che, per decisione del consiglio di amministrazione BPN, a fine giugno, la loro filiale chiuderà».

Lo sportello automatico

«Questa decisione, totalmente indipendente dalla volontà dell’amministrazione, è stata comunicata dal funzionario incaricato dal capo area di Novara Giovanni Bosco. Di una filiale importante, costituita non solo dai correntisti del nostro territorio ma anche di 4 tesorerie di quattro enti Sangermanesi e non. Resterà forse solo uno sportello automatico. Un servizio insufficiente, soprattutto per gli anziani del paese».

Leggi anche:  Il mistero della bimba in braccio al carabiniere

Proposte alternative

Ma non c’è solo la protesta, c’è anche la proposta. «Anche se profondamente irritati, vogliamo dialogare e trovare la soluzione al problema. Una prima proposta è quella di un’apertura a giorni complementari della filiale di San Germano e degli altri paesi limitrofi. L’amministrazione sta valutando tutta una serie di misure. Posso anticipare che si sta studiando sia una possibile modalità di pagamento presso le tabaccherie, sia l’allestimento di bus navetta. Inoltre siamo aperti ad accogliere tutti quegli istituti di credito che volessero aprire filiali in paese, in locali del comune».