Piazza Oriana Fallaci inaugurata a San Germano Vercellese.

Piazza Oriana Fallaci

Ieri, in occasione del «Concerto omaggio a Vivaldi», a San Germano si è anche tenuta l’inaugurazione di Piazza Oriana Fallaci. E’ stato ospite dell’evento Sergio Bramini, imprenditore fallito a causa dello Stato a cui il Comune ha donato una targa in ricordo della “giornata della vergogna”, cioè il giorno in cui esattamente un anno fa venne sloggiato dalla sua casa nonostante gli interessamenti dei vicepremier Salvini e Di Maio al suo caso. «L’inaugurazione di Largo Gianluca Buonanno – spiega il sindaco Michela Rosetta – è rimandata a dopo la tornata elettorale. Per questioni di opportunità e per dare comunque la massima rilevanza e gli onori che l’occasione merita. Ieri è stata solo benedetta la targa».

piazza oriana fallaci

La crisi dell’occidente

Oriana Fallaci e Gianluca Buonanno: due vite e due carriere profondamente differenti, ma con alcuni punti di contatto. «Entrambi hanno compreso la crisi dell’occidente messo sotto attacco da chi disprezza quell’insieme di ideali illuministici e radici cristiane alla base della nostra civiltà» ha osservato Rosetta. «Oggi – ha aggiunto – rendiamo onore alla saggezza, all’onestà e all’intelligenza di questi due grandi personaggi strenui difensori della cultura e dei popoli dell’occidente».

Leggi anche:  Serra per cannabis in casa: arrestato

piazza oriana fallaci

Il caso Bramini

In riferimento all’imprenditore, il sindaco ha spiegato: «Il comune di San Germano Vercellese ha voluto riconoscere a Sergio Bramini una targa per un uomo esempio italiano di dignità e combattente contro le ingiustizie. Abbiamo voluto unire a due grandi personaggi che hanno lottato contro le ingiustizie un uomo laborioso e onesto».

piazza oriana fallaci