Orgoglio Alpino: intitolata la via a Dino Serazzi. Nonostante la pioggia e un piccolo inconveniente la prima sfilata delle penne nere ha scaldato Vercelli.

Orgoglio Alpino: intitolata la via a Dino Serazzi

Quando è stato il momento di far cadere la bandiera italiana che copriva la targa della “nuova” via Dino Serazzi, storico presidente della Sezione Ana vercellese (già via Biblioteca Agnesiana), il meccanismo si è inceppato… nello sconforto generale un alpino con in spalla il figlioletto ha risolto. Il piccolo si è brillantemente inerpicato e ha fatto cadere il drappo tra gli applausi di tutti.
Un siparietto che ha conferito un aspetto ancor più famigliare alla cerimonia che ha caratterizzato il secondo giorno delle celebrazioni per i 95 anni della sezione Ana di Vercelli nata nel 1924.
Prima dello scoprimento la prima “mini-sfilata” da piazza Cavour prima alla lapide dei caduti di via Gioberti, poi in piazza Massimo D’Azeglio e infine nel vicoletto. A rappresentare il Comune è stato l’assessore e Alpino Tascini. Presente anche un altro alpino doc il vice-presidente del Consiglio Comunale Gianni Marino. A coordinare il tutto il presidente della sezione Ana di Vercelli Piero Medri. Ospiti tre donne della famiglia Serazzi la figlia Giusy, che ha ricordato la figura del papà, Alpino e Poeta che ha dedicato la vita a promuovere valori di “pace, fratellanza e speranza”. L’anziana vedova Tina, visibilmente commossa e un’esponente del ramo Cileno della famiglia Carla Serazzi, ambasciatrice del Paese sudamericano.
Presenti delegazioni da Aquileia (sezione gemellata) e da Udine oltre ai rappresentanti della sezione e dei gruppi vercellesi.

Leggi anche:  Croce Rossa Vercelli forma nuovi volontari

Gli eventi e gli orari

Venerdì 18 alle ore 17,30 al Salone Dugentesco con la presentazione del libro dedicato al Raduno del 1° Raggruppamento dell’anno scorso e alla successiva inaugurazione della mostra fotografica che rimarrà aperta dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30 nelle giornate di sabato 19 e domenica 20. Sabato si comincerà alle 15,30 con gli onori ai Fratelli Garrone al cimitero di Billiemme. Alle 16,30 si terrà invece l’ammassamento in piazza Cavour con la successiva sfilata verso la vicina via Biblioteca Agnesiana che nell’occasione verrà intitolata a Dino Serazzi. Alle ore 21, in Sant’Andrea, esibizione delle corali «Alpini Valtanaro» di Alessandria e «GB Viotti» di Vercelli. Domenica alle 8,30 ritrovo in piazza degli Alpini per gli onori al Monumento e successivo ammassamento in piazza Cesare Battisti con alzabandiera, onori ai vessilli e al labaro del Comune, onori al Monumento dei Caduti e intervento delle autorità. Successivamente partirà la sfilata lungo le vie cittadine attraverso via Giovine Italia, corso Libertà e via Cagna fino alla chiesa di San Cristoforo dove alle 10,30 sarà celebrata la messa in ricordo del beato alpino don Secondo Pollo. Alle 12 si terrà l’ammainabandiera dopodiché le penne nere presenti si trasferiranno nella sede Ana di Vercelli per il convivio finale.

Sul numero di Notizia Oggi Vercelli in edicola lunedì 21 ottobre un ampio servizio.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE