Mandala di riso la cerimonia di consacrazione celebrata da un reverendo buddista e da un sacerdote.

Mandala di riso armonia e pace

Il Reverendo Shoryo Tarabini buddista e il sacerdote vercellese don Augusto Scavarda, parroco del rione Isola e di Caresanablot hanno benedetto il grande mandala di riso allestito in Borsa Merci grazie all’operato di oltre 900 studenti di scuole cittadine, di Trino, Biella, Buronzo e Olcenengo. Tre tonnellate di rottura di riso, bianca, nera dal riso venere, e colorata di rosso e verde con coloranti naturali stese sul pavimento. La cerimonia ha visto la consacrazione con canti e azioni rituali della tradizione buddista e la benedizione cristiana. Tutto in armonia. L’armonia è il concetto che i due ministri di culto, ognuno per la sua parte, hanno ricordato. Armonia, pace, consapevolezza tutto ciò si è condensato nel rito di oggi. Maestro di cerimonie è stato Davide Malandra, sono intervenuti i vari protagonisti dell’iniziativa. Presente anche il sindaco Maura Forte insieme alla sua “collega” il sindaco del Consiglio Ragazzi Matilde Chiodi che è anche l’ideatrice del disegno da cui è stato realizzato il mandala. Il tema del disegno è il riso, il chiccho ricorre ben 48 volte. Tutto il materiale non ha alcun uso alimentare è rottura di riso che dopo la dissoluzione verrà riutilizzato come bio-massa. Tra i protagonisti dell’impresa anche il Comitato Folkloristico Asiglianese, che ha curato il trasporto dei sacchi di riso, e il Rione Isola, dove è stata effettuata l’operazione di colorazione.

Leggi anche:  Truffe scuola infanzia: la Regione lancia l'allarme

Non sono necessarie altre parole parlano i video.


Un bel lavoro di squadra

Va però riconosciuto il ruolo dei vari attori che hanno reso possibile la realizzazione delle terza edizione della kermesse ideata da Livio Bourbon per ricordare gli amici Enrico Paronuzzi ed Ilaria Allodi, scomparsi nello tsunami del 2004. Ma ci sono anche ragioni di promozione del prodotto e del territorio. Tutto, come si diceva, armonizzato in modo unico.

L’iniziativa gode del patrocinio della Camera di Commercio di Vercelli e del Comune, con la collaborazione delle Scuole cittadine, e il sostegno di Coldiretti Vercelli-Biella, Mundiriso, Sementi elette SaPiSe, Ovest Sesia, Gallo arti grafiche, Camagna assicurazioni, Angolo Blu.

Domenica 17 dicembre alle ore 16 la dissoluzione. La Borsa Merci torna a essere luogo di mercato. Ma, come è stato detto, anche chi offre il posto in cui il mandala viene creato acquisisce dei meriti spirituali. Anche chi guarda e si ferma un attimo a considerare il valore del tempo e della vita.