Macelleria vercellese vince campionato di battuta al coltello. Claudio Limberti e la moglie Gabriella di “Bottega della carne-Rosso 27”.

Macelleria vercellese vince campionato di battuta al coltello

Nelle foto: la signora Gabriella ritira il premio e i due coniugi in un’altra manifestazione.

Chi dice che 13 persone a tavola sono presagio della peggiore sorte non si troverà d’accordo con Claudio Limberti e sua moglie Gabriella, titolari dell’omonima macelleria e di Rosso 27 (il brand dedicato alla ristorazione della sua storica Bottega della Carne), nonchè presidente di FIDA Vercelli, che domenica 25 novembre ha sfidato altri 12 colleghi nel 6° Campionato di Battuta al Coltello a Trinità, suggestiva località in provincia di Cuneo.
Essere il tredicesimo concorrente – 11 macellerie, un’osteria ed un ristorante provenienti da Torino, Milano, Savona, Como, naturalmente dalla Granda e anche dalla Francia – non gli ha certo portato sfortuna, visto che la giuria gli ha riconosciuto il primo premio per la qualità della sua lavorazione!
Partendo da un chilo e mezzo di carne di razza bovina piemontese, i concorrenti dovevano realizzare una battuta al coltello, condirla e impiattarla, mettendo in gioco destrezza, fantasia e professionalità.

Leggi anche:  Imprenditoria femminile: aumentano le artigiane a Vercelli

Primo premio per fragranza e sapore

Non a caso il confronto si è giocato sulla velocità con cui la si è ottenuta, sul modo in cui è stata presentata e sul sapore che le viene conferito dal condimento, premiando ciascuno di questi aspetti.

Claudio Limberti ha conquistato il primo premio per la fragranza ed il sapore, affermando la sua indiscussa capacità nel fare esprimere al meglio la potenzialità della carne piemontese con la battuta denominata “La Rusa del Re”, ovvero con il contorno dell’insalata russa dell’antica tradizione sabauda preparata con la barbabietola rossa.

Una capacità ed una velocità di esecuzione la sua che tutti i giorni anima il banco alla Bottega della Carne/Ristomacelleria Limberti, al numero 27 di via Guido Cavalcanti (Zona Ospedale/Lato Piastra) a Vercelli (Tel. 0161.25.77.29 – 320.044.39.23).