Il mondo del ciclismo piange Felice Gimondi. Aveva 76 anni. In questi giorni si trovava in vacanza in Sicilia, Giardini Naxos, con la moglie.

Il mondo del ciclismo piange Felice Gimondi

E’ mancato un grande campione, grande lutto anche in città come in tutta Italia.

Per ricordarlo riportiamo gli scritti dei colleghi di Como e Treviglio.

Come riporta il giornaledicomo.it, il campione era nato a Sedrina e viveva ad Almé. In questi giorni si trovava in vacanza con la moglie, è morto a Giardini Naxos in Sicilia.
Un gigante del ciclismo mondiale e uno dei protagonisti di questo sport, che probabilmente è così popolare in bergamasca anche grazie a lui. È uno dei sette corridori ad aver vinto tutti e tre i grandi Giri: Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta. Fu campione del giro nel 1967, 1969 e 1976), vinse il Tour nel 1965 e la Vuelta spagnola tre anni dopo. Vinse anche una Milano-Sanremo e due Giri di Lombardia.A Treviglio Felice Gimondi era presidente del Team Bianchi Counterveil, che proprio nei giorni scorsi aveva annunciato la cessazione di tutte le attività dal prossimo dicembre.

Leggi anche:  Aripiprazolo ritirato dalle farmacie. Ecco marca e lotto.

https://giornaledicomo.it/attualita/malore-al-mare-in-sicilia-il-ciclismo-piange-felice-gimondi/

A 26 anni aveva vinto “tutto”

Nel 1967 ci riprova col Giro d’Italia che si aggiudica davanti a Franco Balmamion e al francese Jacques Anquetil. Quell’anno avrebbe potuto bissare il successo al Tour ma, a causa di problemi fisici, dovette accontentarsi di un paio di vittorie di tappa.
E’ nel 1968 che Gimondi completa il “grande slam” del ciclismo andando a vincere la Vuelta di Spagna e diventando, a 26 anni, uno dei cinque ciclisti (gli altri sono Jacques Anquetil, Eddy Merckx, Bernard Hinault e Alberto Contador) ad aver vinto tutte e tre le principali corse a tappe (Tour de France, Giro d’Italia e Vuelta a España).

https://giornaleditreviglio.it/cronaca/malore-al-mare-in-sicilia-il-ciclismo-piange-felice-gimondi/