Esposizione conigli numeri da record attesi a Santhià.

Esposizione conigli organizzata dall’Arap

Il variegato mondo dei conigli si presenta agli operatori di settore e al grande pubblico degli hobbisti nella Mostra-mercato interregionale cunicola di Santhià, giunta alla 39esima edizione. L’appuntamento, promosso dall’Arap Sezione allevatori di Biella e Vercelli, è in programma sabato 3 e domenica 4 marzo nel Centro zootecnico Ugo
Morini di Santhià.

Un’edizione da record

Massimo Pigino, presidente della Sezione regionale allevatori cunicoli, sottolinea le grandi dimensioni dell’evento. «Quest’anno è un’edizione record, con 329 capi in esposizione. Tutti soggetti iscritti al Registro Anagrafico Nazionale, portati in mostra da 25 allevamenti di Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e regioni vicine. Altro dato
qualificante saranno rappresentate ben trenta delle 44 razze appartenenti allo standard italiano. Inoltre abbiamo avuto la collaborazione di nove Comuni del circondario, per la promozione dell’evento e il monte premi. Sono felice di questo risultato al mio primo anno di mandato, e condivido la soddisfazione con il presidente emerito Adelmo Pondrano per la passione e la capacità con cui ha guidato il nostro movimento».

Un buon momento per il settore

Il responsabile della manifestazione, Ermanno Raffo, ribadisce le sensazioni positive della vigilia. «Per il comparto cunicolo è un buon momento. Nel grande weekend di Santhià avremo modo di apprezzare il lavoro di qualità dai nostri addetti. Anche l’alto livello raggiunto dai coniglicoltori italiani nell’opera di selezione genetica e nelle metodologie sane di conduzione degli allevamenti».

Leggi anche:  Reddito di inclusione negato per 55 centesimi

Il programma

Il programma della due giorni, a ingresso gratuito, prevede l’apertura sabato mattina alle 8,30 con l’inizio vendite. Chiusura dei padiglioni alle 17,30. Stesso orario per la giornata di domenica, con la parentesi pomeridiana, alle 15,30, delle premiazioni. Come sempre, l’apposita giuria assegnerà una serie di riconoscimenti, fra cui medaglie d’oro e argento, ai campioni di razza adulti, la palma di “eccellente extra” ai capi giovani e infine i titoli assoluti.

Il coniglio come animale da compagnia

Michele Traverso, capo area dell’Arap, sottolinea l’aumento degli hobbisti. «Oltre agli operatori interessati all’acquisto di riproduttori e fattrici per le ibridazioni in allevamento, è da segnalare l’aumento degli hobbisti e di
quanti vedono nel coniglio l’ideale animale da compagnia. E il palcoscenico di Santhià offre soluzioni per tutte le tipologie di visitatori, valorizzando un territorio che negli anni ha saputo creare un distretto ad alta specializzazione e consolidare un’attività cunicola di eccellenza».