Disposizione sperimentale per il mercato a Santhià. Da martedì 4 giugno fino a fine luglio, novità per disposizione e parcheggi supplementari.

Disposizione sperimentale per il mercato a Santhià

Disposizione sperimentale per il mercato a Santhià. Da martedì 4 giugno fino a fine luglio, novità per disposizione e parcheggi supplementari.

Nuova distribuzione degli spazi per favorire il rilancio

Da martedì 4 giugno e fino a fine luglio entrerà in vigore la nuova dislocazione dei banchi nel mercato settimanale del martedì al fine di garantire una più razionale distribuzione all’interno dell’area per un rilancio complessivo del settore e favorire l’utenza compattando la dislocazione delle aree di vendita in modo continuativo per tipologia.
La nuova sistemazione (l’assegnazione dei posteggi verrà effettuata facendo riferimento alla graduatoria di anzianità) è stata concordata con gli operatori, sarà effettuata in via sperimentale e soggetta a successive verifiche e aggiornamenti.
Si propone, in sostanza, una più fruibile sistemazione dei banchi nella zona interna, mentre all’esterno i banchi di alimentari come frutta e verdura si posizioneranno lungo via Cavalcanti, vicinissimi alla nuova area dedicata ai parcheggi. Altri parcheggi sono stati individuati vicino alla zona coperta sempre nell’ottica di favorire un flusso ordinato e agevole delle persone.

I dettagli

«Il mercato comunale di Santhià – commenta L’ Assessore al Commercio Aureliana De Sanctis – secondo come grandezza in tutta la Provincia di Vercelli, resta un punto di riferimento per l’intero territorio per varietà e qualità dell’offerta rappresentata dai banchi che storicamente sono presenti. Una curiosità: pensate che la prima licenza ancora in essere risale al 1910!
Abbiamo collaborato con gli ambulanti per ridisegnare in Piazza Zapelloni il posizionamento dei banchi per rendere il mercato più compatto e agevolare le persone a fare gli acquisti.
L’inserimento di aree di parcheggio con disco orario a ridosso dell’area mercatale, la possibilità di utilizzare la pista ciclabile, l’inserimento di un maggior numero di panchine per permettere alle persone di fermarsi al mercato e di parlare (essendo il mercato un luogo di incontro) crediamo possano contribuire a migliorare l’offerta del mercato stesso e a mantenere alto il numero delle persone che ogni martedì viene a Santhià nel nostro mercato comunale».

Leggi anche:  Santhià: impegni gravosi annullano la festa all'ex outlet

«Confidiamo che la nuova disposizione, concordata con le categorie interessate, possa incontrare anche la soddisfazione della gente che frequenta il mercato – specifica il sindaco Angelo Cappuccio – Predisponendo in modo più razionale i banchi di vendita, abbiamo individuato ben 41 i parcheggi nuovi in Piazza Zapelloni e in via Cavalcanti. In questo modo, le persone possono arrivare vicinissimo all’area mercatale e poter caricare acquisti pesanti (pensiamo a frutta e verdura). I banchi degli alimentari (frutta e verdura) sono infatti spostati all’esterno lungo via Cavalcanti, rimangono invariate le posizioni per i banchi di alimentari attrezzati che necessitano degli attacchi di energia elettrica, mentre le altre aree sono state sistemate in modo lineare così da consentire alle persone una passeggiata lungo un percorso chiaro e ordinato.
Inoltre sono rafforzate le norme di sicurezza e di viabilità perché si permette il traffico veicolare su via Monte Bianco ad oggi vietato e si ripristina l’uso della pista ciclabile.
Il nostro è davvero uno dei più bei mercati della zona e invito tutti a frequentarlo!».

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE