Discarica abusiva in via Ara, a Borgo Vercelli.

Discarica abusiva abbandoni senza sosta

Nemmeno a Natale i “furbetti” dei rifiuti si fermano. La conferma arriva da Borgo Vercelli, per la precisione da via Ara, dove, durante il periodo delle festività di fine anno, l’abbandono di rifiuti di ogni genere è continuato senza sosta. La conseguenza di tutto ciò, oltre alla deturpazione dell’ambiente cittadino, sono state le polemiche, che si sono scatenate più che altro sui social, con duri scambi di vedute tra cittadini.

Rifiuti di ogni genere

Effettivamente la situazione di via Ara non è delle migliori, con una vera e propria discarica a cielo aperto che da troppo tempo non viene considerata dagli inservienti di Atena. In una porzione di terreno relativamente ridotta si può trovare di tutto: materassi, bottiglie, cartoni, plastica, bidoni di liquidi vari. Insomma, un po’ di tutto. Del fatto si è anche interessato l’assessore Paolo Milan che in passato ha già brillantemente risolto casi simili segnalategli in paese: «Purtroppo non possiamo fare moltissimo. Occorrerebbe cogliere sul fatto gli autori di quello che è, è utile ricordarlo, un reato di tipo penale. Perciò invito i cittadini che dovessero avere notizie in merito, a recarsi presso gli uffici comunali e fare le apposite denunce. Solamente con determinati mezzi, tra i quali questo, possiamo fare qualcosa».

Non c’è pace per l’ambiente

Occorre ricordare che negli scorsi mesi a Borgo Vercelli è stata messa sotto sequestro un’area edilizia diventata con il trascorrere del tempo una discarica, ed è stata bonificata una parte di campagna, “ostaggio” di una quantità enorme di lastre di amianto. Pare, però, che non vi sia pace per Borgo Vercelli in tema ambientale.