Diapsi Vercelli: “Ciao Andrea, amico di sempre”. L’associazione ricorda e ringrazia uno storico sostenitore.

Diapsi Vercelli: “Ciao Andrea, amico di sempre”

Nella foto grande: Andrea Raineri all’inaugurazione del laboratorio Brein con Mons. Cavallone.

Leggi anche: Andrea Raineri: variazione orario funerale

Andrea Raineri: il riepilogo delle testimonianze

Il Carvè in lutto si ferma per Andrea

Morte Andrea Raineri: la sua ultima bellissima intervista

Anche Diapsi Vercelli vuole lasciare una testimonianza per ringraziare una persona che è sempre stata vicina, fino all’ultimo, all’associazione e alla sua missione di sostegno alle persone con fragilità psichica.

“Aveva compreso la nostra fatica”

Diapsi Vercelli è vicina alla famiglia e a tutti gli amici di Andrea Raineri. Al di là del suo ruolo di assessore è stato negli anni una di quelle persone, non tante, che avevano compreso fino in fondo, con acume, oltre che con il cuore, la difficoltà di operare nell’aiuto di persone con disagio psichico. Andrea conosceva l’importanza di un caldo sorriso della vicinanza con piccoli ma grandi gesti di accoglienza dell’altro, del farsi carico della sofferenza del prossimo.

Con lui come assessore abbiamo anche condiviso la progettazione dei nostri interventi futuri. Il suo contributo di pensiero e di tecnica amministrativa è per noi prezioso. Gli effetti benefici delle sue azioni concrete continueranno nel tempo, anche per noi, come per tante altre persone e realtà. Lascia un’eredità preziosa.

“Uno spazio privilegiato dell’incontro con l’altro”

Nella foto Andrea Raineri allo stand di Brein alla Fiera di Milano lo scorso dicembre.

Ecco un ricordo della presidente del sodalizio Lorena Chinaglia.

“Un amico da sempre della nostra associazione, ha sempre sostenuto le nostre iniziative, ci eravamo sentiti il giorno di Natale e lui con entusiasmo mi aveva detto che le nostre borse che aveva regalato avevano avuto un grandissimo gradimento. Lui, del resto, da molti anni, ci dava molta forza, incoraggiandoci nei momenti di difficoltà.

Ci aveva fatto una sorpresa molto gradita venendo a visitare il nostro stand all’Artigiano in Fiera, alla Fiera di Milano… All’inaugurazione della nuova sede del nostro laboratorio in San Pietro Martire aveva speso per la nostra Associazione delle parole che ci resteranno per sempre nel cuore: “…Abbiamo inaugurato il nuovo corner e spazio di lavoro di DIAPSI. Un luogo speciale, dove la creatività alimenta la relazione. Un luogo non solo di lavoro, ma uno spazio di relazione, di integrazione, di interazione….di dimensione. Un luogo dove chi cammina con un passo diverso trova chi lo affianca, rallentando o accelerando puntando alla sincronia: spazio privilegiato dell’incontro con l’altro”.

Questo concetto ci accompagnerà per sempre e ci aiuterà a non dimenticare mai il perché ci dedichiamo quotidianamente a quello che facciamo, pur tra mille difficoltà.

E’ una perdita enorme per me come persona, per la nostra associazione e per Vercelli”.