Biglietti autolinee: multe più salate. Dal 2 luglio un nuovo regolamento regionale occhio a validare su ogni autobus in cui si sale.

Biglietti autolinee: multe più salate

Importante avviso per chi usa le linee Atap o di altre aziende. La Regione ha inasprito le sanzioni per chi viene trovato senza biglietto, un “numero” che ora costa al minimo 90 euro, ma ha anche stabilito l’obbligo di validazione dei titoli di viaggio ad ogni accesso all’autobus.

Le avvertenze di Atap

L’azienda provinciale di trasporto ha inoltrato una nota in cui riepiloga le normative da seguire e gli effetti del nuovo regolamento. Regolamento che sarà attivo dal 2 di luglio.

Le nuove disposizioni saranno indistintamente applicate sui bacini di servizio relativi alla Provincia e al Comune di Biella, alla Provincia e al Comune di Vercelli e alla Provincia di Torino.
Tra le novità introdotte si segnalano:

  • L’obbligo di validazione ad ogni accesso all’autobus (interscambi di linee compresi) sia per gli abbonati sia per i possessori di titoli di viaggio impersonali. Sarà pertanto possibile comminare una sanzione ridotta sia in caso di mancata convalida dell’abbonamento sia in caso di mancata convalida in fase di interscambio di titolo impersonale già valido o di abbonamento (sanzione 15 €, se conciliata entro 7 giorni 1,50 €);
  • L’aumento della sanzione piena (nuovo valore pari a 270 euro) e della sanzione conciliata nei 60 giorni (nuovo valore pari a 90 euro) per tutti gli altri casi di violazione previsti dall’art. 20, ove l’utente non provveda alla conciliazione mediante pagamento nei termini ridottissimi (7 giorni dalla notifica) previsti dal suddetto articolo;
  • La possibilità di conciliare la sanzione direttamente sull’autobus.