Bicciolano e Bela Majin saluto in Consiglio Comunale. Inedito “strappo” istituzionale con le maschere applaudite dai consiglieri.

Bicciolano e Bela Majin saluto in Consiglio Comunale

Dopo cinque anni di onorato servizio il Bicciolano Luca Vannelli lascia la corona al suo successore che è Enrico Rampazzo, imprenditore vercellese di 51 anni “Quasi completamente a digiuno di Carnevale” è stato detto alla presentazione. Per il 2020 al suo fianco come Bela Majin ci sarà la 19enne asiglianese Valeria Viesti, che studia Giurisprudenza a Novara, la quale, nonostante la giovane età, è una veterana del Carvè, essendo stata per cinque anni nel seguito delle maijnette. L’annuncio ufficiale è stato dato in municipio dal sindaco Andrea Corsaro e dal presidente del Comitato Manifestazioni Vercellesi Stefano Roncaglia e, fatto inedito almeno negli ultimi tempi, hanno di fatto “aperto”, su suggerimento dell’assessore Ketty Politi l’assise del Consiglio Comunale, con il presidente del Consiglio Giancarlo Locarni che ha lasciato il posto alle maschere che hanno riscosso l’applauso dei consiglieri presenti.

Leggi anche:  Museo Leone: le visite "di una volta" con il progetto Dedalo

Un record di candidati

Roncaglia ha svelato anche un dettaglio sull’iter di candidatura: “Mai come questa volta i vercellesi hanno fatto sentire l’interesse per il nostro Carnevale con la candidatura di ben 3 ragazze e addirittura di 8 aspiranti Bicciolano”.

“Un’esperienza bellissima”

Luca Vannelli, invece, ha sottolineato: “Sono stati cinque anni bellissimi che mi hanno permesso di fare una bella esperienza e di conoscere tantissime persone splendide. Ma la cosa che mi rimane di più nel cuore è l’Accademia della Carta Pesta perché ha coinvolto dei ragazzi speciali che hanno potuto dare tantissimo al nostro Carnevale. Un’esperienza che spero continui e si allarghi”.