Benedetta pioggia finalmente previste precipitazioni abbondanti.

Benedetta pioggia

Le preghiere al Santuario di Oropa sembrerebbero servite… infatti arriva la pioggia che cadrà anche abbondante domenica 5 novembre sul Piemonte. In tal modo si risolveranno due emergenze, quella degli incendi, che ha messo in ginocchio Torinese e Cuneese e lo stop alle auto diesel fissato da sabato da un’ordinanza del Sindaco di Vercelli ma, che se pioverà dovrebbe poi cessare.

Situazione incendi

Non ci sono più in corso roghi, questo ce lo ha confermato il Sistema Antincendi della Protezione Civile Regionale. Tuttavia la previsione del rischio per domani, sabato 4 novembre, permane rosso su quasi tutto il territorio piemontese. Nella nostra provincia sarà arancione. Da domenica 5 tutto ritornerà al colore azzurro del rischio molto basso. Anche la Protezione Civile della Lombardia declasserà l’allerta arancione che ancora per sabato.

L’evoluzione Meteo

Secondo il Servizio Meteo di Arpa Piemonte da domani, sabato 4 novembre, si produrrà un’ampia saccatura di origine atlantica, che determinerà una rotazione delle correnti da sudovest sul Piemonte. Per cui già dalla serata di sabato le prime precipitazioni arriveranno sui rilievi occidentali e sugli Appennini, per poi estendersi dalla notte all’intera regione. Le precipitazioni si intensificheranno nella mattina di domenica,  con valori più forti nella zona del Lago Maggiore, in cui non si escludono violenti temporali. La quota neve, inizialmente sui 1900 m sui settori settentrionali, 2300 su quelli occidentali e 2500 su Alpi Marittime e Liguri, tenderà domenica ad abbassarsi fino ai 1000-1200 m. Il modello viene più o meno ribadito dai vari siti web del Meteo. Non ci resta che augurarci che anche il nostro territorio riceva un’abbondante quantità di acqua per ripulire l’atmosfera.

Leggi anche:  Pietro Ferrero talento dello sport

Nei grafici le previsioni del rischio incendi del 4 novembre e l’arrivo della perturbazione.

IL PRECEDENTE SERVIZIO SUGLI INCENDI