Asl Vc assume: ecco il piano triennale. Approvato dalla Regione Piemonte, in tutto una quarantina di figure professionali.

Asl Vc assume: ecco il piano triennale

Dal 2018 al 2020 l’Asl di Vercelli ha in programma di assumere una ventina di persone nella mansione infermieristica e 17 medici, con l’eventualità che siano in effetti anche di più e questo dopo aver assunto già negli scorsi mesi sono entrate 80 persone nei vari ruoli. L’azienda, infatti, ha comunicato che è stato approvato dalla Regione Piemonte il nuovo piano dei fabbisogni per il triennio.

Il documento raccoglie le previsioni di tutte le assunzioni in programma: tra turn over e nuovi ingressi in
azienda. Un processo già avviato nel corso del 2018, che ha visto da luglio ad oggi l’ingresso di 13 medici
(12 medici e 1 veterinario), 38 infermieri e 29 Operatori Socio Sanitari (OSS).

Previsioni per l’assunzione di infermieri

Per il personale infermieristico l’organico passerà da 661 unità a 682, + 21 persone; con una prima parte già dai primi mesi del nuovo anno. Un potenziamento, sulla parte infermieristica, finalizzato
anche a portare avanti alcuni progetti specifici: 8 nuove risorse per il pronto soccorso, 3 per poter ampliare l’orario dell’assistenza domiciliare, 2 per rafforzare il progetto per il trattamento autismo, 4 ulteriori unità per la medicina generale e la gastroenterologia sia di Vercelli che Borgosesia.

Inoltre le nuove assunzioni sul piano infermieristico consentiranno di attivare sul territorio il servizio di infermieristica di famiglia e di comunità. cinque infermieri hanno, infatti, già conseguito il master specifico e con l’arrivo di nuovi colleghi potranno essere indirizzati su tale attività specifica.

Si tratta di un’assistenza particolare che sarà sempre più potenziata man mano che altri dipendenti acquisiranno il titolo frequentando il master dell’Università del Piemonte Orientale.

Previsioni per il reclutamento dei medici

Già banditi ed in corso le nuove selezioni per il reclutamento di 17 medici, con la previsione di ulteriori
assunzioni – oltre quelle fissate nei bandi – grazie allo scorrimento delle relative graduatorie: 4 radiologi, 1 pediatra, 3 ginecologi, 1 ortopedico 1 internista, 2 anestesisti, 1 neuropsichiatra infantile, 1 medico di medicina e chirurgia d’urgenza e accettazione, 1 igienista, 1 medico dello sport, 1 anatomo patologo; sono
inoltre state avviate le procedure per la nomina di quattro nuovi primari per le strutture di: psicologia,
servizio igiene alimentazione e nutrizione ( SIAN), Urologia e Ortopedia di Borgosesia.
Annualmente il piano potrà essere ulteriormente revisionato in base alle esigenze.

Leggi anche:  Trino: famiglia intossicata da monossido di carbonio

Serpieri: “cercheremo specialisti anche attraverso i social”

“Prevediamo – ha sottolineato il direttore generale Chiara Serpieri – la copertura completa del turn over e l’ingresso di nuove risorse che entrano a far parte dell’organico come new entry. La programmazione è stata fatta tenendo conto delle necessità principali, per potenziare alcuni servizi essenziali nei nostri due ospedali e sul territorio. L’obiettivo è, infatti, quello di poter colmare le necessità aziendali, pur se consapevoli di quanto sia difficile in questo momento storico reperire specialisti; specie in alcuni settori. Avvieremo una campagna comunicativa, anche attraverso i canali social aziendali, per diffondere in modo ampio le informazioni relativi ai concorsi banditi”.

RITROVACI SUL DESKTOP DEL TUO CELLULARE!

Ora che sei arrivato alla fine dell’articolo, clicca sul logo della nostra testata online e torna alla home page:
vai nelle impostazioni del browser (Chrome o altri) e cerca il comando “Aggiungi alla schermata home”
per salvare l’icona del nostro portale sul tuo telefonino
e ritrovarci sempre!

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE