Veepee, creatore e leader delle vendite evento online, ha condotto un’indagine presso i suoi soci per capire come è vissuto quello che ruota intorno ai regali di Natale.

Gli Italiani si sono innamorati di questa tradizione: il 32% dichiara di fare tra i 9 e i 12 regali e il 25% ammette di perdere il conto. Questa passione si nota anche dal grado di programmazione: la maggioranza (l’88%) fa ricerche accurate e solo l’8% improvvisa.

I regali di Natale sono per molti una missione:il 50% degli italiani inizia a dedicarvisi da uno a tre mesi prima di Natale e i ritardatari che si riducono la settimana di Natale sono solo il 5%.

Nascondere i regali è un’arte tanto quanto sceglierli. Se troviamo un meticoloso 79% che sceglie il fondo dell’armadio, c’è chi opta per la cantina (il 26%) e chi si spinge fino al bagagliaio (il 14%). Ci sono poi quelli che li lasciano in ufficio (13%) o che chiedono ospitalità ai parenti (10%), fino ai più creativi che riempiono le valige vuote (il 5%).

Leggi anche:  Natale Vercelli: luci accese fra arte, tradizione e shopping

Natale è anche sinonimo di pensierini inutili! Trovare sotto l’albero regali di questo tipo è capitato al 42% degli intervistati. Una grande fetta (il 34.5%) ammette di conservarli per riciclarli al Natale successivo, un 34% li dona a chi è meno fortunato; seguono gli accumulatori seriali (il 30%) che non hanno il coraggio di disfarsene.