25 Aprile 2019: La memoria è più che mai necessaria. Oratore ufficiale Alessandro Barbero, nel pomeriggio celebrazione anche al Rione Cappuccini.

25 Aprile 2019: La memoria è più che mai necessaria

La memoria di ciò che fu, un popolo che si è ribellato all’oppressione riscattando l’Italia per far nascere uno Stato democratico, è oggi più che mai vitale. Lo hanno ricordato tutti gli oratori del 25 Aprile 2019 a Vercelli, di fronte a un vasto pubblico alle associazioni d’arma, ai partigiani superstiti e all’Anpi che di questa memoria è l’associazione che più tiene alto il ricordo e i valori della Resistenza.

Il 74° anniversario

Quello odierno è il 74° anniversario di quel 25 aprile 1945 in cui, anche a Vercelli, finiva la guerra e l’Italia voltava pagina dopo anni di dolore e lotte.

La mattinata ha rispecchiato l’impianto tradizionale: alle ore 10 la solenne messa presieduta dall’arcivescovo in Sant’Andrea. Il corteo, guidato dalla Banda Musicale di Villata, si è poi diretto, attraversando viale Garibaldi, in piazza Cesare Battisti per la deposizione delle corone al monumento ai caduti. Successivamente trasferimento in piazza Camana per l’omaggio al monumento della Resistenza i saluti delle autorità e l’orazione ufficiale.

Gli oratori

Hanno parlato il prefetto Michele Tortora, il Presidente della Provincia di Vercelli Carlo Riva Vercellotti, il Sindaco di Vercelli Maura Forte e la Presidente dell’Anpi vercellese Elisabetta Dellavalle. L’orazione principale è stata tenuta da un illustre relatore il professor Alessandro Barbero dell’Università del Piemonte Orientale il quale, oltre a essere un grandissimo medievalista è anche uno dei massimi “divulgatori” del valore storico e civile della Lotta di Liberazione. Il suo intervento è stato appassionato e coinvolgente. Un degno sigillo alla mattinata e si è concluso con un abbraccio con uno dei quattro partigiani presenti al cerimoniale tra il folto pubblico. La mattinata celebrativa si è conclusa con l’esecuzione di “Bella Ciao” e dell’Inno di Mameli suonati dalla banda di Villata.

Leggi anche:  Sconto Nova Coop per chi ha il reddito di cittadinanza

Il programma pomeridiano ai Cappuccini

Nel pomeriggio di giovedì 25 aprile la Liberazione sarà ricordata anche, come vuole la tradizione, al rione Cappuccini.

Appuntamento alle ore 14,45 presso l’ex cooperativa di consumo in via Lamporo, alle 15 i convenuti si sposteranno in corteo al Monumento ai Caduti del rione per l’omaggio e la commemorazione, ci saranno letture a cura dell’Anpi sezione di Vercelli.

Quindi trasferimento al cimitero dei Cappuccini per l’omaggio al Mausoleo dei Partigiani