Vergogna consiglio comunale. Mancano Capra, Naso, Tosi e Campominosi. Salta tutto

Vergogna consiglio comunale: non c’era nemmeno la Forte

Salta il Consiglio Comunale, il terzo degli ultimi quattro. Si è svolto correttamente solo quello di emergenza tra Natale e Capodanno giusto per incamerare i milioni del bando Periferie. Stavolta a marcare visita sono stati Donatella Capra, Manuela Naso, Paolo Campominosi e Giordano Tosi. Non è dato sapere perché costoro non si sono presentati. Non si sa nemmeno perché non ci fosse il sindaco Maura Forte. Qualcuno ha riferito che la sua assenza sia stata motivata dal fatto che fosse presente alle celebrazioni per la Giornata della Memoria.
Peccato che a dette celebrazioni lo speaker ha annunciato che era presente l’assessore Raineri poiché il sindaco era impegnato in Consiglio Comunale… Mistero! In realtà la Forte sembra sia stata chiusa nel suo ufficio (con Bagnasco?). Forse per imbarazzo.

La conferenza delle opposizioni

La minoranza ha presentato quindici firme per la mozione di sfiducia convocato immediatamente una conferenza stampa. “In una città normale, in condizioni simili, il sindaco si sarebbe già dimesso. Quindi altrove questa conferenza stampa non ci sarebbe mai stata. Tre consigli su quattro sono saltati”

Leggi anche:  Crisi maggioranza: verso sfiducia al Sindaco

“Ci chiediamo se questo è il bene della città – ha sottolineato il segretario cittadino di Forza Italia, Antonio Prencipe – bisogna chiudere questa Giunta. Quasi la metà dei rappresentanti dei vercellesi hanno proposto una mozione di sfiducia. Un’altra fetta di rappresentanti della cittadinanza che stanno in maggioranza reputano questa esperienza conclusa”.