Unificazione di Sali a Vercelli: primo incontro il 16 marzo. Primi passi per un progetto che mira ad accorpare il piccolo comune della cintura cittadina.

Unificazione di Sali a Vercelli

Il sindaco di Sali Emanuele Gabutti e Maura Forte, sindaco di Vercelli hanno riflettuto sulla possibile unificazione dei due comuni. Prima di arrivarci, però, serve l’appoggio della comunità locale, per questo il prossimo  venerdì 16 marzo al municipio di Sali Vercellese ci sarà un incontro con i cittadini per illustrare il progetto.

Ecco il  comunicato congiunto ufficiale.

Il progetto dei due sindaci

Negli scorsi giorni abbiamo ricevuto positive indicazioni dalla Regione Piemonte per  procedere, anche nelle nostre due realtà, alla eventuale unificazione del Comune di Sali Vercellese con quello di Vercelli.
Il 15 febbraio scorso ci siamo recati in Regione presso il Settore Rapporti con le Autonomie Locali e ci siamo confrontati con i Dirigenti dell’Ufficio Affari Istituzionali ed Avvocatura.
Tutti i pareri sono concordi e positivi affinché Vercelli e Sali Vercellese possano compiere questo passo importante, che già altri Comuni hanno scelto di condividere, per razionalizzare l’attività della Pubblica Amministrazione, senza nulla sacrificare all’identità di ciascuna Comunità Locale, alla sua storia, alla memoria ed alla valorizzazione di una tradizione destinata ad avere ancora futuro, proprio perché innestata su processi amministrativi in grado di sostenerne la fisionomia: servizi adeguati, interventi pronti e disponibili, raccordo fluido ed efficace con gli Uffici del Comune Capoluogo.

Leggi anche:  Portinaro vs Pane: capitolo del sociale

Disponibili fondi regionali

Proprio per questo, la Regione e il governo centrale, al fine di incoraggiare questi processi di razionalizzazione dell’ organizzazione amministrativa territoriale, mettono a disposizione ingenti somme che sono destinate ad essere spese a favore dei cittadini, dei servizi erogati, delle manutenzioni da assicurarsi alle infrastrutture, a cominciare da quelle stradali.
Ma anche alla estensione – in un prossimo futuro – delle opportunità legate alla banda larga di internet.
A questo riguardo, per incominciare ad informare e ascoltare le persone interessate, venerdì prossimo, 16 marzo, si terrà presso il Comune di Sali Vercellese una prima assemblea pubblica: perché questo percorso deve necessariamente essere condiviso e promosso dalla gente stessa.
Diamo quindi volentieri il primo appuntamento a Sali venerdì prossimo, per iniziare un percorso di amicizia, dialogo e crescita delle nostre Comunità.