Sindaco si dimetta, lo chiede Vaccaro di Fratelli d’Italia.

Sindaco si dimetta

La vicenda giudiziaria relativa alle firme false per le elezioni provinciali del 2011, che ha portato alla condanna in primo grado del sindaco di Vercelli, Maura Forte, (9 mesi) continua a far discutere. Dopo le prese di posizione di varie forze, oggi (venerdì 3 novembre) sul tema è intervenuto anche il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Giuseppe Vaccaro.

La nota ufficiale di Fratelli d’Italia

“La vicenda processuale del Sindaco Maura Forte, conclusasi con una condanna in primo grado, se pur con pena sospesa ed in scadenza, dovrebbe indurre l’attuale primo cittadino a tanto profonde quanto inevitabili riflessioni”.

Scrive Vaccaro nel comunicato. Poi prosegue: “Da qualche parte provengono proclami giustizialisti da chi è avvezzo a esser garantista in casa propria, ma decisamente manettaro nei confronti degli altri. Noi siamo, da sempre, garantisti sino all’ultimo grado di processo, per cui non ci uniamo a questo poco edificante coro”

Leggi anche:  Ticket Poste ora si fa con una app

Maura Forte si dimetta

Vaccaro è comunque deciso nella sua richiesta: “Riteniamo però che, come ha ben chiesto Vercelli Amica, il Sindaco debba rendere conto in consiglio comunale di una vicenda con indubbi risvolti penali. Siamo sempre più convinti che questa amministrazione debba al più presto lasciare gli scranni sui quali siede da troppo tempo, in relazione allo sfascio in cui versa la città, e ridare la parola ai cittadini. Una cattiva amministrazione. Questo è a nostro avviso il motivo per cui chiediamo le dimissioni del Sindaco”.