Portinaro vs Pane: appelli e riepilogo. Una serie di video da rivedere per decidere a chi dare il proprio voto il 10 di giugno.

Portinaro vs Pane: appelli e riepilogo

Termina la pubblicazione dei video della serata di confronto elettorale tra Alessandro Portinaro e Daniele Pane.
I due contendenti hanno condensato in circa tre minuti a testa le proposte delle rispettive liste per i prossimi 5 anni. Ora consegniamo un repertorio completo su cui gli elettori trinesi possono ritornare per decidere a chi dare il proprio voto.

 

Notizia Oggi Vercelli ringrazia Alessandro Portinaro, Daniele Pane e i rispettivi staff, per la chiarezza e l’attenzione dimostrata nel corso della serata verso i problemi della città e le aspettative dei trinesi.

Il riepilogo

I trinesi accorrono in massa

Portinaro vs Pane: il capitolo Robella

Il  capitolo scuole

Si parla di lavoro

Cultura, associazioni, Ipab 1

Cultura, associazioni, Ipab 2

Capitolo del sociale

Domande del pubblico

Proponiamo di seguito una sintesi riassuntiva della serata

Trinesi campioni di partecipazione

Ai trinesi la politica interessa ancora e queste Elezioni Comunali si annunciano sentite come non mai e dall’esito incerto.
Almeno questa è l’impressione avuta durante il confronto pubblico al teatro Civico organizzato dal nostro giornale martedì 29 maggio. Il teatro si è riempito (circa 400 persone) e molti sono rimasti pure fuori. Le opposte “tifoserie” non hanno lesinato applausi e incitamenti, sottolineando le reciproche “stoccate” dei due candidati.

Confronto finito alla pari

Non è possibile decretare un vincitore del confronto fra Alessandro Portinaro e Daniele Pane, è stato sostanzialmente un pareggio.

Portinaro senza “effetti speciali”, concreto e bravo a far rendere le cose fatte. Ha puntato molto sullo sviluppo turistico, conseguenza della nascita della ciclovia Ven-To, con l’ipotesi di un collegamento verde tra la sponda del Po, la città e la ciclovia stessa. Aspettative anche per il progetto che si va sviluppando nell’area di Leri.

Pane più propositivo e anche più pungente nelle battute. Due o tre idee innovative che ha illustrato: come lo sconto di tasse per le aziende che portano dei partner ad aprire sedi in città o con la promessa di un “consiglio” e presidio comunale h24 per Robella, oppure l’idea di un Palazzetto dello Sport per le società trinesi.

Leggi anche:  Inceneritore Vercelli: la Regione chiede chiarimenti

Ci sono stati anche punti di contatto, ad esempio sull’acquisizione del “Casalegno” per potenziare il polo scolastico, sulla progressiva riduzione delle barriere architettoniche.

Dieci domande e dieci risposte

In tutto i due candidati hanno risposto a 10 domande, sei quelle poste dal giornalista di Notizia Oggi Vercelli Riccardo Coletto, Più quattro prese dalle urne che erano state predisposte per le domande scritte del pubblico. Una per Portinaro e una per Pane. Tre, diverse per ognuno, più una quarta comune ancora sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Alla fine in solo tre minuti a testa hanno condensato gli appelli delle rispettive liste “Trino Futura” e “Trino Migliore”.
In sala c’erano tutte le categorie cittadine, presente anche Roberto Rosso, che Pane ha citato un paio di volte come l’artefice di progetti storici come l’insediamento dell’Alberghiero.
Le quasi due ore di “duello” con il caldo che c’era, non hanno annoiato il pubblico. Da segnalare solo qualche momento di interruzione di un intervento di Pane e un brusio forse un po’ eccessivo. Tutto nel solco di una campagna elettorale molto sentita che sui social ha toccato anche punte più roventi.

Tutti i temi trattati

Il confronto da noi promosso è servito ai due contendenti per “esporre la mercanzia”, ovvero i rispettivi programmi per la città.
Dal sociale, alle case popolari, dai progetti per attrarre lavoro al capitolo della riqualificazione urbana, cultura e investimento sul polo scolastico, tutti argomenti presenti nei rispettivi programmi.
Si è avuta l’impressione che, qualunque sia la “squadra vincente”, l’amore per la città e i trinesi guiderà le mosse del prossimo Sindaco.