Elezioni politiche 2018: clamoroso cambio di direzione al Viminale

Elezioni politiche 2018: il forzista non andrà a Montecitorio

Sembra essere tramonata definitivamente  per Luca Pedrale la possibilità di essere eletto alla Camera dei Deputati grazie al riparto dei resti della quota proporzionale che questa mattina sembrava premiare la Provincia di Vercelli.
Per uno strano gioco dei numeri, infatti, la quota proporzionale di Piemonte 2-02 avrebbe dovuto eleggere sei deputati e ne ha eletti solamente cinque.
Piemonte 2-01, invece, ha portato alla Camera nove deputati al posto degli otto previsti.
Presumibilmente il computo dei resti ha premiato il PD che elegge due deputati nel collegio di Alessandria e Asti, oppure LEU che ne elegge uno.
Al momento sarebbero quindi decisi i 45 deputati che il Piemonte porterà alla Camera con la quota proporzionale.
Va segnalato, però, che i conteggi sono ancora aperti e non sono ancora stati assegnati 11 collegi del Lazio e i relativi voti non sono ancora confluiti nelle percentuali nazionali.
Pare, se tutto va bene, che i dati saranno certi entro giovedì.