Case ATC di via Palli dimenticate dal Sindaco

Case ATC di via Palli al centro della polemica

Il Movimento Cinque Stelle incalza il Comune: “Case ATC di via Natale Palli a Vercelli dimenticate dalla sindaca Forte nonostante si fosse impegnata personalmente con i condomini. Gli edifici cadono a pezzi: intonaco è quasi completamente staccato. Calcinacci ovunque e balconi ormai composti da soli mattoni. Una situazione inaccettabile e pericolosa per i residenti”. E’ questo l’attacco della nota ufficiale diramata oggi pomeriggio, lunedì 13 novembre, da Michelangelo Catricalà e da Gianpaolo Andrissi, rispettivamente consigliere comunale e regionale del Movimento 5 Stelle.

Il Comune non ha presentato domanda per il finanziamento regionale

Secondo i due esponenti grillini il Comune di Vercelli non avrebbe nemmeno presentato domanda per accedere a finanziamenti regionali che avrebbero aiutato la risoluzione del caso. “Il bando pubblicato dalla Regione Piemonte era l’occasione utile per sistemare le case. Peccato che l’amministrazione non abbia presentato domanda per ottenere i contributi regionali previsti nell’ambito del Programma di recupero e razionalizzazione di immobili ed alloggi di edilizia popolare” scrivono Catricalà e Andrissi.

Leggi anche:  Ricorso Radicale al Tar smontato dalla Giunta Rosetta

Il PD e il Sindaco si scordano di chi vive in periferia

La nota del M5S si chiude, poi, con un duro attacco a Maura Forte. “Le linee d’intervento del bando prevedevano proprio interventi mirati al «ripristino degli alloggi di risulta ed alla manutenzione straordinaria». Il tutto nell’ambito di un insieme di tipologie di intervento cumulativamente ammissibili. Finanziabili nel limite di 50 mila euro per alloggio. Perché l’amministrazione comunale di Vercelli non ha fatto nulla? Si è persa un’occasione importante per sistemare queste abitazioni. Ancora una volta il PD si dimentica di chi vive in periferia. Ne chiederemo conto al sindaco”