Voce Libera e gli ex Pd interrogano il Sindaco su numero e inquadramento dei dipendenti del colosso

Amazon ha cominciato a lavorare da una decina di giorni e già si sta rompendo la tacita “tregua” politica che vigeva nei mesi di allestimento. Infatti i consiglieri comunali Paolo Campominosi, Mariapia Massa, Donatella Capra, Manuela Naso, Pier Giorgio Comella e Giordano Tosi hanno presentato un’interrogazione al Sindaco per conoscere dei dettagli in merito all’avviamento dell’attività.

Ovvvero alcune domande: “Quanti sono i dipendenti assunti alla data del 30 settembre 2017? Quanti con contratto a tempo indeterminato? Quanti a tempo determinato e quanti “a chiamata”? Quanti di Vercelli città? Quanti della provincia di Vercelli e quanti da altre province?”
In più gli interroganti vogliono sapere: “Se gli assunti risultano dipendenti diretti di Amazon; Attraverso quali strumenti concordati con la società costruttrice dell’immobile si pensa di effettuare il monitoraggio dei livelli occupazionali al fine di garantire il rispetto delle condizioni, stabilite in Convenzione, che hanno determinato una riduzione del costo di acquisto del terreno”.

Leggi anche:  Incontri Cinquestelle a Vercelli e Tronzano