Retribuzioni annue la provincia di Vercelli è messa assai bene seconda nella regione davanti a Novara.

Retribuzioni annue Bene Vercelli

Le Retribuzioni Annue Lorde variano anche molto da provincia a provincia, la più generosa è Milano, con 34.440 euro, la più povera Messina con 23.729 quasi 11.000 euro in meno.

La classifica di questo indicatore, che si chiama “JP Geography Index” è stilata da JobPricing, che ha compilato la “Classifica Retributiva” 2017 in base a effettuate alle rilevazioni effettuatae tramite il proprio sito www.jobpricing.it e riguarda un database di profili retributivi di circa 320.000 osservazioni.
In questa classifica il Piemonte è al quinto posto e Vercelli, ed un po’ una sopresa, è seconda dopo Torino con 29.203 euro lordi all’anno (valore medio).

A livello nazionale è al 23° posto, scalando ben 8 posizioni rispetto al 2016 e batte di poco più di 100 euro Novara che é al 24° posto con un +9 rispetto all’anno precedente. In Piemonte l’unica provincia che perde posizioni nella classifica nazionale è Alessandria che ha perso sei posizioni. Ultima provincia il Verbano Cusio Ossola con 27.344 euro, quasi 3.000 euro meno di Torino e 1.900 euro meno di Vercelli

Leggi anche:  Open Night&Day all'Alberghiero a Trino

Cos’è il Geography Index

E’ la classifica della retribuzione media rilevata nelle 107 province italiane.
L’unica caratteristica utilizzata per creare la graduatoria è la sede di lavoro del dipendente (non il domicilio). Il Geography Index ha l’obiettivo di far luce sulle retribuzioni relative all’intero territorio italiano, individuando un valore di riferimento per ogni provincia. Dunque si vuole tentare di fornire indicazioni su quali sono i territori dove un lavoratore può cogliere opportunità di crescita retributiva.
Sulle rilevazioni Le classifiche sono state elaborate tenendo esclusivamente come riferimento la Retribuzione Annua Lorda (RAL). Per ottenere la retribuzione media di ogni provincia si è considerata la composizione di Dirigenti, Quadri,
Impiegati e Operai all’interno della provincia stessa, ottenuta tramite l’elaborazione dei Dati Trimestrali sulle Forze di Lavoro (fonte Istat).