Carnevale e impresa quando le feste danno lavoro.

Carnevale e impresa i settori coinvolti

Nella sola provincia di Vercelli sono 68 le imprese coinvolte nel Carnevale. Di queste, 7 sono attive nel ramo del commercio al dettaglio di torte, dolciumi e confetteria. Altre 32 si occupano di articoli di cartoleria e forniture per ufficio. In 14 casi si tratta di commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati. Infine, sono 15 le imprese coinvolte in qualità di discoteche, sale da ballo, night club e similari.

I dati regionali

In Piemonte, il Carnevale ha toccato 1.531 imprese. Sono 175 quelle nel settore del commercio di torte e dolciumi. Altre 837 hanno riguardato la cartoleria. Per quanto riguarda il commercio di giochi e giocattoli, le aziende coinvolte sono 285. Infine, 234 fra discoteche, sale da ballo, night club e analoghi hanno fatto affari per Carnevale.

In Italia

È Napoli a spiccare nel 2017 per concentrazione di imprese impegnate nelle feste con 2.237 attività su 25 mila presenti in Italia, pari a un peso del 8,8% sul totale nazionale. Dopo Napoli vengono Roma con 1.946 attività (7,6% italiano), Milano con 1.217 (4,8%), Torino con 825 e Bari con 778. Circa 700 le imprese a Salerno ed oltre 600 a Catania e Palermo. Tra i primi venti territori per concentrazione di imprese a livello nazionale anche Brescia (al diciottesimo posto) e Bergamo (ventesima).