E’ “Torri di città”, volume d’arte firmato da Ivo Guzzon e Mario Guilla, si può allungare fino a 2,30 metri…

C’era molta curiosità venerdì 12 maggio al Museo Leone per la presentazione del libro da record «Le torri di città» un progetto fortemente voluto da Ivo Guzzon, legatore d’arte vercellese che da anni voleva portare a termine l’impresa e ha coinvolto l’amico Mario Guilla, autore dei finissimi disegni e dei testi, dedicati alle torri vercellesi, ha collaborato anche l’artista Anna Fortina per alcune decorazioni nelle carte usate per la legatura. Nella «Sala d’Ercole» del museo, ingresso libero, una teca ospita il libro visto nel suol sviluppo (2 metri e 30), libro che può essere letto anche normalmente. Stampato in dieci copie, una delle quali, quella esposta, resterà al museo. All’inaugurazione i vertici del museo: Gianni Mentigazzi (presidente), Luca Brusotto (conservatore) e il sindaco di Vercelli Maura Forte, insieme a un nutrito numero di personalità e personaggi dell’arte e della cultura cittadina. Aperta fino a domenica 21 maggio, insieme al volume anche sue parti, caratteri mobili e altre curiosità dalla bottega di Ivo.