Sabato letterario alla Mondadori con Crepet e Turolla. Due incontri con l’autore sul coraggio di vivere.

Sabato letterario alla Mondadori con Crepet e Turolla

Due incontri con l’autore di grande spessore sabato alla Libreria Mondadori.

Alle ore 16 sarà ospite il noto psichiatra e scrittore Paolo Crepe, per presentare “Il coraggio. Vivere, amare, educare”.
L’incontro è GRATUITO, ma è possibile prenotare allo 0161-1828991.

Alle ore 18, invece, sarà sotto i riflettori la raccolta di racconti “Racconti del buio”, libro d’esordio dello scrittore torinese, cieco dalla nascita, autore Roberto Turolla.

Il coraggio nel terzo millennio

Paolo Crepet propone a genitori, educatori e, in particolare, ai “nativi digitali”, un “ipotetico inventario” di alcune declinazioni del coraggio. Diverso gli ambiti dell’esperienza considerati: il coraggio di educare, di dire no, di ricominciare…). Un’associazione di idee, un ‘brain-storming’. Il tutto per stimolare le persone a ritrovare la forza della sfacciataggine e la capacità di resistenza che la vita ci chiede. Ma in queste pagine Crepet parla soprattutto di un’altra e più ambiziosa forma di coraggio. Quella che dobbiamo inventarci per creare un nuovo mondo. Se non vogliamo che siano altri a inventarlo per noi. Quella che i giovani devono riscoprire per non ritrovarsi tristi e rassegnati a non credere più nei loro sogni; quella che tutti devono scovare in se stessi per iniziare un rinascimento ideale ed etico. Perché, alla fine, il coraggio è la magica opportunità che permette di capire il presente e di costruire il futuro.

Leggi anche:  Museo Leone una “storia d’amore” per San Valentino

I “Racconti del buio”

Roberto Turolla dialogherà con Enrico De Maria presentando le sue particolari narrazioni tutte fatte di buio. I protagonisti, infatti, si trovano, per varie ragioni a vivere in condizioni di momentanea cecità. Turolla ha preso dieci personaggi, in parte immaginari e in parte storici e li ha messi in situazioni estreme. In questo modo, la narrazione assume una dignità letteraria totale, dove la disabilità dell’autore è del tutto ininfluente ai fini del risultato, e soprattutto non è percettibile dal lettore.

L’AUTORE: Roberto Turolla è nato a Murisengo in provincia di Alessandria. Ha studiato al liceo classico di Casale Monferrato, dopodiché si è trasferito a Torino per frequentare la triennale in lettere moderne, in cui si è laureato nel 2010. Successivamente ha frequentato la magistrale in letteratura, filologia e linguistica italiana, in cui si è laureato nel 2013 con 110 e lode. Parallelamente ha coltivato gli studi di chitarra classica frequentando anche due anni di conservatorio a Torino, e proseguendo poi con lezioni private. Da due anni ha iniziato a seguire i corsi di scrittura creativa di Massimo Tallone. I Racconti del buio sono la sua prima opera.