Federica Spinella è una giovane cantante vercellese di 23 anni. Ha raggiunto le prefinali nazionali dell’Area Sanremo Tour 2017.

Federica Spinella e la sua storia

«Ho respirato aria di musica sin dai primi anni di vita ed è stato mio papà a trasmettermi l’amore per il canto, con il quale tuttora mi esibisco al centro anziani “Ercole Salvai”, a matrimoni, battesimi e in generale ad ogni evento di festa. Per me cantare significa sognare ad occhi aperti, rilassarmi e stare bene» racconta. All’età di quattordici anni si è iscritta alla scuola Vallotti di Vercelli per studiare canto moderno e solfeggio. Da lì le prime esibizioni in pubblico. A sedici anni si esibiva già in diversi concorsi canori sia nel vercellese sia fuori provincia. Tra questi, il “Bicciolano d’oro canzone”, “Palio dl’Urmon” e “Canta Bar”. A Milano ha potuto frequentare uno stage di canto alla “On Stage Academy” insieme a Grazia Di Michele, docente della trasmissione “Amici”. Ha studiato poi alla scuola CEMM di Milano canto Jazz

La selezione

Il ricco curriculum le ha permesso di superare tre delle quattro tappe di selezione previste dall’Area Sanremo Tour. Si tratta del concorso che porta i giovani sul palco dell’Ariston. Con lei circa 800 artisti. «La prima tappa di selezione che ho superato si è svolta il 22 luglio a Vercelli, ottenendo il pass per le audizioni successive che si sono tenute il 6 e il 7 ottobre a Cernusco sul Naviglio. Qui ho avuto il piacere di frequentare uno stage con Vladimiro Tosetto, l’arrangiatore del brano “Come saprei” di Giorgia e di partecipare al Gran Galà presso il palazzo Pirelli di Milano, dove si sono esibiti musicisti e cantanti dell’edizione 2016 del Festival. Nella stessa sera ci hanno comunicato i risultati delle selezioni, conquistando con immensa gioia il pass per accedere alle semifinali che si sono svolte a Sanremo dal 26 al 29 ottobre». Spinella si è esibita con “Tutt’al più” di Patty Pravo.

Leggi anche:  Laboratorio fotografia al museo Borgogna

Un orgoglio tutto bicciolano

Nonostante Federica non ce l’abbia fatta a superare le semifinali, rappresenta per la città di Vercelli un orgoglio. «E’ stata un’esperienza unica e indimenticabile che mi ha fatto crescere professionalmente e mi ha permesso di instaurare contatti con vari produttori discografici famosi in Italia, con i quali collaborare per eventuali progetti futuri. E’ stato un onore rappresentare la città di Vercelli a Sanremo e voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno incoraggiata e aiutata in questo bellissimo ma altrettanto difficilissimo percorso, in particolare mia mamma Anna Maria, mio papà Antonino, mia sorella Luana, anche lei cantante, e in generale tutti gli amici». Per ascoltare le canzoni della Vercellese e tutte le novità riguardo alle sue future collaborazioni, basta iscriversi al canale youtube “Federica Spinella”. Inoltre la giovane ha fondato un trio acustico insieme ai suoi amici Daniele De Ambrogio e Mauro Ghiani.