Anteprima allestimento di Letterature Urbane.

Anteprima allestimento delle opere in Arca

Un allestimento moderno, che riprende lo stile della prima edizione in Arca e la completa con un accorgimento estetico di Chiara Mazzeri, utilizzare in abbinamento alla lastra di alluminio (che è una matrice di stampa offset girata al contrario) anche delle veline. Elementi sagomati e slabbrati in modo tale da dialogare con le linee delle foto. In tal modo ogni “plancia” è diversa dall’altra e valorizza le stampe fotografiche. Questo e altro risulta dall’allestimento di “Letterature Urbane 4.0” che si inaugura nell’Arca di San Marco domani, giovedì 9 novembre, alle ore 17,30.

Due parole sulla mostra

Come avevamo già scritto sono esposte opere di fotografi di caratura internazionale, con in più tante «collaterali». Insomma un vero e proprio Festival promosso dall’associazione “Perché no?”, ideato e coordinato da Antonio Buonocore.

Progetto che si avvale del sostegno di Comune di Vercelli e della Fondazione Crv con il patrocinio di Regione Piemonte, Ctv Vercelli-Biella, Anci Piemonte, “Il Ponte” e Airc, visto che i proventi di diverse iniziative andranno per la lotta al cancro.

Leggi anche:  Lavoratori infortunati dati in crescita

La conversazione con Angelo Gilardino

Da segnalare, proprio per le collaterali che venerdì 10 novembre alle ore 18 sarà il chitarrista e compositore Angelo Gilardino. Il mestro converserà con il giornalista Enrico De Maria sul tema: «La chitarra dall’osteria alla Reggia». Gilardino non ha certo bisogno di presentazioni, basta dire che è stato dal 1997 al 2005 direttore artistico della Fondazione «Andrés Segovia», di cui è considerato l’erede. Compositore geniale e pluripremiato, maestro che ha formato tantissimi validi musicisti, ma anche uomo di cultura a 360°, è un po’ schivo e non è facile coinvolgerlo ma Enrico De Maria (che è una sorta di biografo ufficiale di Gilardino) ha saputo farlo e certamente lo aiuterà a tirar fuori aneddoti e considerazioni.

Abbiamo potuto vedere in anteprima l’allestimento che proponiamo in un breve video che ha come sonoro una nota sull’allestimento di Chiara Mazzeri.

Ecco il video.