Come preparare i casoncelli? Piatto tipico lombardo, più nello specifico della tradizione bresciana e bergamasca. Un primo piatto unico e gustoso, in grado di incantare anche i palati più complicati. Basta seguire la ricetta giusta. Iniziamo dagli ingredienti necessari per la sfoglia (dosi per 6 persone): 500g di farina bianca, 1 pizzico di sale, 4 uova intere più 1 tuorlo, acqua quanto basta; ingredienti per il ripieno: 300 g di carne di manzo, 1 carota, 1 gambo piccolo di sedano, ½ cipolla, 1 chiodo di garofano, 1 pizzico di noce moscata, 4 foglie di basilico, ½ bicchiere di vino rosso, 50 g di formaggio grana grattugiato, 50 g di pane grattugiato fine, burro, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Il procedimento per la pasta

Preparate la pasta impastando sulla spianatoia la farina con il sale, le uova e un po’ di acqua. Impastate bene per circa 10 minuti e, con la pasta ottenuta, tirare 2 sfoglie sottili senza farle asciugare. Nel frattempo in un tegame a parte fate soffriggere il burro e l’olio extravergine di oliva con la cipolla affettata fine; unire la carne che deve cuocere bene, quindi spruzzare con il vino e lasciar evaporare. Dopo aver aggiunto le verdure a pezzettini, il chiodo di garofano, il basilico tritato, il sale, il pepe e poca noce moscata, cuocere col coperchio per 2 ore e mezzo, bagnando, se necessario, con poca acqua calda per non fare attaccare.

Leggi anche:  Come cucinare le lasagne al pesto

Come preparare i casoncelli

A cottura ultimata, tritare la carne e passare le verdure al setaccio. Mettere ora il composto in una terrina, unire pan grattato, grana e tuorlo d’uovo. Amalgamare bene e salare un pochino. Su una delle sfoglie di pasta preparate prima mettere tante piccole noci del ripieno e coprite con l’altra sfoglia. Pigiare con le dita per creare un raviolo quindi mettere ad asciugare su un panno infarinato. Cottura 10 minuti, condire con burro fuso e salvia.