Ennesimi lavori notturni, lunghi e rumorosi nel tratto di ferrovia vicino al sottopasso.

“Sono andati avanti a scaricare traversine fino alle quattro del mattino, con un baccano bestiale. Avevamo le finestre a tripli vetri chiuse, ma non siamo riusciti a chiudere occhio lo stesso. Ho chiamato la Polfer per segnalare la cosa ma ho avuto una risposta evasiva. Ho chiamato il sindaco Maura Forte che mi ha assicurato che convocherà al più presto i responsabili dei lavori per evitare che si ripeta. Non capisco perché non potevano scaricarsele di giorno!” Questo lo sfogo di Pier Luigi Bruni, che ha la storica ferramenta cittadina e l’abitazione proprio davanti alla rotonda dei viale Torricelli, vicinissimo al cantiere che in passato ha disturbato non poco e solo dopo ripetuti interventi del Comune sembrava che la cosa fosse risolta e invece no…