Uno in piazza Cavour e l’altro in corso Libertà

Questa mattina, alla presenza del sindaco di Vercelli Maura Forte, dell’assessore Carlo Nulli Rosso e di Massimo Dalmasso, padre di Alberto, il giovane giornalista scomparso pochi mesi or sono, sono stati installati i defibrillatori voluti dall’Amministrazione Comunale e dalla famiglia Dalmasso che ne ha donato uno. Proprio la postazione di piazza Cavour è stata intitolata ad Alberto. L’altro defibrillatore è stato invece posizionato lungo corso Libertà, all’angolo con via Vittorio Veneto.