I militari della Stazione Carabinieri di Trino Vercellese hanno deferito in stato di libertà D.S. 32enne, ed E.B., 40enne, entrambi gravati da vicende penali per reati contro il patrimonio e residenti in provincia di Torino, perché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di truffa.

Sviluppando le indicazioni fornite in sede di denuncia querela presentata il 25 novembre 2017 da una 39enne residente in Trino, i militari operanti hanno accertato che i due truffatori avevano pubblicato un annuncio attraverso il sito internet www.nextshopping.it, con il quale mettevano in vendita uno smartphone Samsung. All’interessamento della vittima, il fantomatico inserzionista aveva richiesto il versamento di un bonifico di 350 euro su una carta postepay, immediatamente effettuato dall’acquirente per aggiudicarsi l’oggetto. Tuttavia, appena avuta la certezza che il bonifico era andato a buon fine, i truffatori hanno rimosso l’annuncio rendendosi irreperibili e senza provvedere alla consegna del telefonino.