Sventato suicidio sul ponte del Cervetto di via Restano

Sventato suicidio: un ventenne voleva farla finita

Lo hanno salvato i poliziotti della Squadra Volante. Un giovane di 20 anni voleva suicidarsi buttandosi nelle acque gelide del Cervetto che scorrono sotto il ponte che porta all’Isola in via Restano. Gli agenti della Polizia hanno parlato con il ragazzo facendolo desistere dai suoi propositi. Il giovane è stato poi portato in Questura per dialogare con uno psicologo. Una storia che testimonia una volta di più l’infinita umanità degli agenti di pubblica sicurezza.