Straniera irregolare aggredisce donna sul treno poi viene espulsa. Il fatto è avvenuto alla stazione di Santhià.

Straniera irregolare aggredisce donna sul treno

Intorno al mezzogiorno di martedì 20 marzo la Polfer di Santhià ha ricevuto la chiamata dal Capotreno di un Regionale Veloce.

Un treno partito da Torino Porta Nuova e diretto a Milano Centrale. Il capotreno che segnalava la presenza di una cittadina straniera senza biglietto che, apparentemente senza motivo, aveva aggredito un’altra viaggiatrice. Per fortuna senza conseguenze, come poi accertato poco dopo.
Gli Agenti si sono portati al binario di arrivo convoglio, dove hanno preso in consegna la donna. Contemporaneamente hanno verificato che la passeggera aggredita non avesse riportato lesioni.

La signora non ha neanche voluto presentare denuncia nei confronti della straniera.

Scatta l’espulsione

Quest’ultima, risultata essere originaria dello Srilanka, priva di documenti di identità ed irregolare sul territorio nazionale, una volta foto-segnalata, è stata condotta presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Vercelli dove le sono stati notificati il decreto di espulsione del Prefetto e il decreto di trattenimento presso il CIE a firma del Questore, per il successivo accompagnamento a tale struttura, individuata in quella di Ponte Galeria a Roma