Si tagliano le vene: salvati in extremis. Provvidenziale intervento della Polizia ed efficaci cure all’Ospedale di Vercelli.

Si tagliano le vene: salvati in extremis

Un’altra storia di tentato suicidio per fortuna sventato dall’intervento della Polizia. In questo caso della Stradale di Romagnano Sesia.

Una pattuglia in perlustrazione nella serata di Pasqua, intorno alle ore 22,45, ha notato un’auto parcheggiata in una piazzola isolata dell’autostrada A26, nel tratto vercellese. Avvicinatisi per un controllo gli agenti hanno scoperto all’interno della vettura un uomo e una donna di 47 e 45 anni, in grande agitazione e con ferite da taglio.

I poliziotti senza indugio hanno prestato i primi soccorsi e allertato il 118.

I due, una coppia del verbano, sono stati trasportati d’urgenza all’Ospedale Sant’Andrea di Vercelli.

Dopo le cure mediche sono stati dichiarati fuori pericolo. La notizia è stata poi diffusa proprio dopo la felice conclusione della vicenda. Un gesto disperato i cui contorni sono ancora da chiarire, soprattutto le motivazioni che hanno spinto al gesto.