Santhiatese truffato on-line per una play-station. Denunciato un ventenne, già con precedenti, della provincia di Taranto.

Santhiatese truffato on-line per una play-station

I Carabinieri di Santhià hanno trovato e denunciato il truffatore che aveva fregato 150 euro a un santhiatese di 36 anni, interessato ad una Play-Station 4 in vendita sul web.

Il denunciato è un giovane di vent’anni, residente in provincia di Taranto, con precedenti penali.
La denuncia era stata presentata lo scorso 27 febbraio da un 36enne residente a Santhià.

I militari hanno accertato che il truffatore aveva pubblicato un annuncio sul sito “Subito.it” con il quale aveva posto in vendita una Playstation 4.

Alla sua vittima, l’inserzionista aveva richiesto un accredito di 150 euro su una Postepay . Cifra subito versata. A questo punto è scattato il ben noto meccanismo: appena avuta la somma, il truffatore ha  rimosso l’annuncio, rendendosi irreperibile e la consolle, ovviamente, non è mai arrivata a Santhià