Rissa in campo: spaccano il naso a un rivale A Cossilla dopo la partita di calcio degli Juniores fra Pro Roasio e F.C. Biella

Rissa in campo: spaccano il naso a un rivale

Altro che “fair-play”… episodio da dimenticare sabato scorso in una partita del campionato Juniores a Cossilla, nel Biellese, tra la Pro Roasio e F.C. Biella

Un calciatore minorenne e il dirigente della Pro Roasio che sabato hanno aggredito un giocatore dell’Fc Biella sono stati denunciati per lesioni personali in concorso. Il dirigente è un 48enne residente a Ghislarengo; egli avrebbe colpito con un pugno il calciatore biellese, dopodiché si sarebbero intromessi altri giocatori e pure dei genitori. Sul posto erano quindi intervenuti i carabinieri.

Al 20enne, subito trasportato in ospedale, è stata riscontrata la rottura del setto nasale con prognosi è di 20 giorni. Un compagno ha riportato nella stessa rissa varie contusioni. Il dirigente subirà anche una sanzione disciplinare sportiva che immaginiamo molto pesante.